Patent box, chiarimenti “last minute” sull’istanza di ruling

A pochi giorni dalla scadenza del 31 dicembre 2015, L’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti di carattere pratico sulla presentazione dell’istanza di ruling.

L‘Agenzia, con il comunicato stampa del 22 dicembre 2015, ha precisato che:

in caso di invio a mezzo raccomandata a/r, l’istanza di ruling si considera presentata alla data di spedizione della raccomandata, come risulta dalla ricevuta rilasciata dall’ufficio postale. L’istanza, inoltre, può essere inviata, alternativamente ed indifferentemente, alla sede di Roma o di Milano dell’Ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali;
in caso di consegna diretta all’Ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali, l’istanza può essere presentata dal contribuente, alternativamente ed indifferentemente, alla sede di Roma o di Milano ai seguenti indirizzi:
- sede di Roma, presso la Segreteria della Direzione Centrale Accertamento, Via C. Colombo, 426 c/d, Torre B, piano VII
- sede di Milano – presso l’Ufficio Risorse Materiali – Servizio Ricezione Atti della Direzione Regionale della Lombardia – Via della Moscova, 2
Viene, infine, chiarito che l’istanza su supporto elettronico può essere prodotta successivamente, insieme alla documentazione, entro 120 giorni dalla presentazione dell’istanza cartacea.
  • in caso di invio a mezzo raccomandata a/r, l’istanza di ruling si considera presentata alla data di spedizione della raccomandata, come risulta dalla ricevuta rilasciata dall’ufficio postale. L’istanza, inoltre, può essere inviata, alternativamente ed indifferentemente, alla sede di Roma o di Milano dell’Ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali;
  • in caso di consegna diretta all’Ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali, l’istanza può essere presentata dal contribuente, alternativamente ed indifferentemente, alla sede di Roma o di Milano ai seguenti indirizzi:

- sede di Roma, presso la Segreteria della Direzione Centrale Accertamento, Via C. Colombo, 426 c/d, Torre B, piano VII

- sede di Milano, presso l’Ufficio Risorse Materiali – Servizio Ricezione Atti della Direzione Regionale della Lombardia, Via della Moscova, 2

Viene chiarito, infine, che l’istanza su supporto elettronico può essere prodotta successivamente, insieme alla documentazione, entro 120 giorni dalla presentazione dell’istanza cartacea.

Contatti
Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti al Settore Fisco e Diritto d'Impresa, tel. 0258370.267/308, fax 0258370334, e-mail fisc@assolombarda.it.

Contenuto riservato agli associati. Accedi
I nuovi obblighi del responsabile amministrativo tra verifica degli adeguati assetti e controllo da parte di amministratori e sindaci

I nuovi obblighi del responsabile amministrativo tra verifica degli adeguati assetti e controllo da parte di amministratori e sindaci

L'abolizione dell'Esterometro e il nuovo obbligo di invio al SdI delle operazioni con l’estero

L'abolizione dell'Esterometro e il nuovo obbligo di invio al SdI delle operazioni con l’estero

L’autodichiarazione per gli aiuti di Stato Covid 19: profili teorici e aspetti operativi

L’autodichiarazione per gli aiuti di Stato Covid 19: profili teorici e aspetti operativi

L'impresa tra crisi e tutela della continuità aziendale

L'impresa tra crisi e tutela della continuità aziendale