IVA - Prova delle cessioni intracomunitarie

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Fisco

02 58370308

Ulteriori chiarimenti sulla documentazione utile a provare l'avvenuto invio della merce in altro stato comunitario.

L’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in materia di prova delle cessioni intracomunitarie, con particolare riferimento al caso in cui il trasporto dei beni sia eseguito senza l'emissione del documento di trasporto.

In particolare, trattandosi nel caso di specie della cessione di un'imbarcazione, il cui trasporto avviene per via marittima utilizzando la medesima imbarcazione e quindi senza l'emissione di un documento di trasporto, l'Agenzia ha chiarito che la prova dell'avvenuto trasporto nell'altro Stato membro può essere fornita attraverso una serie di documenti quali:

 

  • la fattura di vendita dell'imbarcazione;
  • la documentazione bancaria dalla quale risulti evidenza delle somme riscosse in relazione all'operazione effettuata;
  • i contratti attestanti gli impegni intrapresi tra le parti che hanno dato origine alla cessione intracomunitaria;
  • la documentazione commerciale che attesti il passaggio di proprietà tra cedente e cessionario;
  • documento da cui risulti la cancellazione da parte del cedente della imbarcazione dal registro italiano;
  • il documento da cui risulti la avvenuta iscrizione della imbarcazione nel registro francese;
  • l'elenco riepilogativo delle operazioni intracomunitarie (Intrastat).

 

L'Agenzia precisa inoltre che, in aggiunta alla documentazione sopra elencata e in sostituzione del documento di trasporto, occorre fornire anche una dichiarazione da parte del cessionario - corredata da idonea documentazione -(ad esempio il contratto di ormeggio stipulato con il porto di destinazione), che attesti di avere condotto l'imbarcazione da un porto italiano ad un porto dell'altro Stato membro.

L'Agenzia sottolinea infine come alla base di tutte le cessioni intracomunitarie sussista il dovere del cedente ad impiegare la normale diligenza richiesta ad un soggetto che pone in essere una transazione commerciale per verificare le caratteristiche di affidabilità della controparte, al fine di evitare di partecipare ad una frode fiscale.

 

Contatti

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richieste al Settore Fisco e Diritto d'Impresa, tel. 0258370.267/308, fax 0258370334 e mail fisc@assolombarda.it.

Contenuti correlati

Azioni sul documento

Appuntamenti
Scadenze
Marzo 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Aprile 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Maggio 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •