Persone fisiche e società di persone - Rideterminazione delle percentuali di concorso al reddito di utili e plusvalenze

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Fisco

02 58370308

Pubblicato il decreto che ridetermina le percentuali di concorso al reddito degli utili e delle plusvalenze realizzati dalle persone fisiche e dalle società di persone. Modifiche anche per il regime degli utili da partecipazione realizzati dagli enti non commerciali.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha emanato il decreto che fissa le nuove percentuali di concorso al reddito imponibile delle persone fisiche e delle società di persone relativamente a plusvalenze, minusvalenze e dividendi.

Le nuove percentuali sono la conseguenza della riduzione dell’aliquota dell’imposta sul reddito delle società - dal 27,5% al 24% - a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016.

Soggetti interessati
Sono interessati dagli effetti del decreto:

a) le persone fisiche non imprenditori per:

  • dividendi da partecipazioni qualificate in società ed enti soggetti ad IRES e proventi equiparati;
  • plusvalenze e minusvalenze derivanti dal realizzo delle partecipazioni qualificate in società ed enti soggetti ad IRES ed in società di persone, e dei titoli, degli strumenti finanziari, dei contratti di associazioni in partecipazione e di cointeressenza equiparati;

b) le persone fisiche imprenditori e le società di persone per:

  • dividendi da partecipazioni qualificate e non qualificate in società ed enti soggetti ad IRES e proventi equiparati;
  • plusvalenze e minusvalenze derivanti dal realizzo di  partecipazioni che soddisfino i requisiti del regime della participation exemption e dei titoli, degli strumenti finanziari, dei contratti di associazioni in partecipazione e di cointeressenza equiparati.

Nuova percentuale di concorso alla formazione del reddito
La nuova percentuale di concorso alla formazione del reddito per gli utili ed i proventi equiparati è il 58,14% (precedentemente era il 49,72%). La disposizione si applica agli utili prodotti a partire dall’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016.

Enti non commerciali

Il decreto modifica anche le % di partecipazione al reddito degli utili percepiti dagli enti non commerciali di cui all'art. 73, comma 1 lett. c) del DPR 917/86, stabilendo che gli utili prodotti fino all'esercizio in corso al 31 dicembre 2016 concorrano a formare il reddito dell'ente nella misura del 77,74%, mentre quelli prodotti dall'esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016 concorreranno a formare il reddito nella misura del 100%.

Dividendi che scontano la nuova percentuale di concorso alla formazione del reddito
Per individuare i dividendi che scontano la nuova percentuale di concorso alla formazione del reddito, il decreto introduce una presunzione secondo cui si intendono distribuiti prioritariamente gli utili prodotti fino all’esercizio in corso al 31 dicembre 2007 e poi quelli fino all'esercizio in corso al 31 dicembre 2016 . La presunzione opera esclusivamente a fini fiscali.

Plusvalenze e minusvalenze
Analogamente il decreto dispone che le plusvalenze e le minusvalenze non concorrono alla formazione del reddito imponibile per il 58,14% (precedentemente era il 50,28%) del loro ammontare, perché rispettivamente esenti e indeducibili. La disposizione riguarda le componenti reddituali derivanti da atti di realizzo posti in essere dal 1° gennaio 2018.

 

 

Percettore

Partecipazione

Dividendi

Plus/minusvalenze

Concorso al reddito

Persona fisica in regime d’impresa o società di persone

Qualificata e non qualificata

Utili prodotti fino all’esercizio in corso al 31/12/2007 Atti di realizzo fino al 31/12/2008

40%

Utili prodotti dall’esercizio successivo a quello in corso al 31/12/2007 Atti di realizzo dal 1/1/2009

49,72%

Utili prodotti dall'esercizio successivo a quello il corso al 31/12/2016 Atti di realizzo dal 1/1/2017

58,14%

Persona fisica non in regime d’impresa

Qualificata

Utili prodotti fino all’esercizio in corso al 31/12/2007 Atti di realizzo fino al 31/12/2008 (anche se corrispettivo percepito successivamente)

40%

Utili prodotti dall’esercizio successivo a quello in corso al 31/12/2007

Atti di realizzo dal 1/1/2009

49,72%

 

Utili prodotti dall'esercizio successivo a quello il corso al 31/12/2016

Atti di realizzo dal 1/1/2017

58,14%

Enti non commerciali Qualificata e non qualificata Utili prodotti fino all'esercizio in corso al 31/12/2016

 

77,74%

Qualificata e non qualificata Utili prodotti dall'esercizio successivo a quello il corso al 31/12/2016
100%

 

 

Contenuti correlati

Azioni sul documento

Appuntamenti
Scadenze
Maggio 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Giugno 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Luglio 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •