Novità sui Certificati Bianchi - Pubblicato il nuovo Decreto

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Energia e gas

02 58370431

Online il nuovo decreto che riforma il meccanismo dei Certificati Bianchi rivedendo gli obblighi quantitativi, ampliando la platea dei soggetti proponenti e introducendo un sistema di Aste

Il giorno 31 maggio 2021 è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana la nuova normativa sulla regolamentazione dei titoli di efficienza energetica dal titolo “Determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico che devono essere perseguiti dalle imprese di distribuzione dell’energia elettrica e il gas per gli anni dal 2021 al 2024″.

Il provvedimento riforma il meccanismo dei Certificati Bianchi (TEE), apportando alcune modifiche al precedente Decreto ministeriale 11 gennaio 2017.

Rivisti gli obblighi qualitativi

In particolare, si segnala la riduzione degli obblighi quantitativi nazionali annui di incremento dell'efficienza energetica degli usi finali sia di energia elettrica sia di gas naturale nel periodo 2021-2024.
In tema di Energia Elettrica – il decreto definisce la necessità di realizzare una riduzione dei consumi di energia primaria, espressa in numero di Certificati Bianchi:

  • 0,45 milioni di Certificati Bianchi, da conseguire nell'anno 2021;
  • 0,75 milioni, da conseguire nel 2022;
  • 1,05 milioni, da conseguire nel 2023;
  • 1,08 milioni, da conseguire nel 2024.

In tema di Gas Naturale - il decreto definisce la necessità di realizzare una riduzione dei consumi di energia primaria, espressa in numero di Certificati Bianchi:

  • 0,55 milioni di Certificati Bianchi, da conseguire nell'anno 2021;
  • 0,93 milioni, da conseguire nel 2022;
  • 1,30 milioni, da conseguire nel 2023;
  • 1,34 milioni, da conseguire nel 2024.

Un nuovo meccanismo

Si introduce un sistema di aste «pay as bid» per il rilascio dei TEE ed il contributo tariffario prevederà oltre ad un prezzo massimo anche un prezzo minimo.
Sarà consentita la cumulabilità dei TEE con i crediti d'imposta a decorrere dal 1°gennaio 2020.
E’ stata ampliata la platea dei soggetti proponenti prevedendo la partecipazione in forma aggregata di imprese ed enti. E' previsto che, pur rimanendo l’indicazione per il GSE di chiedere una sola volta integrazioni, è data facoltà al proponente di fornire autonomamente informazioni aggiuntive.

Nuovo portale - Progetti a consuntivo

Il GSE ha reso disponibile da pochi giorni un applicativo per l'invio dei nuovi Progetti a Consuntivo (accessibile dall'Area Riservata GSE). In attesa dell'avvenuta configurazione sull'applicativo della Tabella 1 di cui all'Allegato del Decreto 21 maggio 2021, sarà necessario selezionare “Altro" per tutte le tipologie di intervento e indicare, nella relazione tecnica, la tipologia a cui il progetto si riferisce.

Contatti

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti agli esperti Energia:
Sede di Milano: tel. 02.58370.206/511, e-mail: .
Sede di Pavia: tel. 0382.37521, e-mail: .

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Industria, Energia e Innovazione 0258370227 innovazione@assolombarda.it

Appuntamenti
Scadenze
Ottobre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Novembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Dicembre 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •