Guida operativa per ottenere la garanzia SACE

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Credito e Mercati finanziari

02 58370704

Aggiornamento a seguito della Legge di Bilancio su Garanzia Italia di SACE, che supporta le imprese rilasciando garanzie a condizioni agevolate, controgarantite dallo Stato, sui finanziamenti per liquidità erogati dagli istituti di credito.

NOVITA' - Estesa la misura Garanzia Italia fino al 30 giugno 2021 e introdotta una normativa specifica per le Midcap, ossia imprese con dipendenti tra i 250 e i 499.

Beneficiari

Le garanzie di Stato sui finanziamenti concessi dalle banche potranno essere richieste fino al 30 giugno 2021 e saranno disponibili per qualsiasi tipologia di impresa indipendentemente dalla dimensione, dal settore di attività e dalla forma giuridica con i seguenti requisiti:

  • sede in Italia
  • imprese che non erano in difficoltà al 31 dicembre 2019 ma che hanno affrontato o che si sono trovate in una situazione di difficoltà successivamente a seguito dell’epidemia di Covid-19
  • imprese fino a 249 dipendenti che hanno già utilizzato il Fondo Centrale di Garanzia fino a completa capienza.

La procedura per ottenere la garanzia SACE:

  1. L’impresa richiede alla banca (o altro soggetto abilitato all'esercizio del credito) un finanziamento con garanzia dello Stato.
  2. Il soggetto finanziatore verifica i criteri di eleggibilità, effettua istruttoria creditizia e, in caso di esito positivo del processo di delibera, inserisce la richiesta di garanzia nel portale online di SACE.
  3. SACE processa la richiesta e, riscontrato l’esito positivo del processo di delibera, le assegna un Codice Unico Identificativo (CUI) ed emette la garanzia, controgarantita dallo Stato.
  4. Il soggetto finanziatore eroga al richiedente il finanziamento richiesto con la garanzia di SACE controgarantita dallo Stato.

Caratteristiche del finanziamento

Il finanziamento verrà erogato dalle banche, istituzioni finanziarie nazionali e internazionali e dagli altri soggetti abilitati all'esercizio del credito in Italia, garantito da SACE e contro-garantito dallo Stato, e avrà come limite di importo il valore più alto tra:

  • il 25% del fatturato di Gruppo in Italia del 2019 come risultante dal Bilancio ovvero dalla dichiarazione fiscale
  • oppure il doppio del costo annuale del personale di Gruppo in Italia per il 2019 ovvero da dati certificati se l’impresa non ha approvato il Bilancio.

La durata dei finanziamenti non potrà essere superiore a 6 anni con la possibilità per le imprese di avvalersi di un preammortamento di durata fino a 36 mesi (in precedenza era 24 mesi).

Finalità del finanziamento

Il finanziamento è destinato alla copertura del fabbisogno di circolante dell'impresa, per la crescita, per canoni locazione o affitto ramo d'azienda per il rifinanziamento del debito, purché il finanziamento preveda l’erogazione di credito aggiuntivo pari al 25% dell’importo del finanziamento oggetto di rinegoziazione e a condizione che il rilascio della garanzia sia idoneo a determinare un minor costo.

Garanzia

La copertura della garanzia è la seguente:

  • 90% dell’importo del finanziamento per imprese con meno di 5.000 dipendenti in Italia e valore del fatturato fino a 1,5 miliardi di euro;
  • 80% dell’importo del finanziamento per imprese con valore del fatturato tra 1,5 miliardi e 5 miliardi di euro o con più di 5000 dipendenti in Italia;
  • 70% per le imprese con valore del fatturato superiore a 5 miliardi.

Costi

Il costo complessivo per il richiedente sarà costituito dal costo di finanziamento specifico - tasso di interesse incluso margine - definito da ciascun soggetto finanziatore, e dal costo della garanzia. Il costo dei finanziamenti coperti dalla garanzia deve essere inferiore al costo che sarebbe stato richiesto dal soggetto o dai soggetti eroganti per operazioni con le medesime caratteristiche ma prive della garanzia.

Per quanto riguarda il costo della garanzia è a condizioni agevolate rispetto alla normale operatività ed è il seguente:

  • per i finanziamenti di piccole e medie imprese sono corrisposti, in rapporto all'importo garantito, 25 punti base durante il primo anno, 50 punti base durante il secondo e terzo anno, 100 punti base durante il quarto, quinto e sesto anno
  • per i finanziamenti di imprese diverse dalle piccole e medie imprese sono corrisposti, in rapporto all'importo garantito, 50 punti base durante il primo anno, 100 punti base durante il secondo e terzo anno, 200 punti base durante il quarto, quinto e sesto anno

Si ricorda che – ai fini del rilascio della garanzia - è prevista una procedura “semplificata” in favore di imprese con meno di 5.000 dipendenti in Italia e con un ammontare del fatturato inferiore a 1,5 miliardi di euro, mentre per le imprese con fatturato e dipendenti superiori alle soglie anzidette, il rilascio della copertura è decisa con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, sentito il Ministro dello sviluppo economico, sulla base dell’istruttoria SACE.

Vincoli

Le aziende beneficiarie del finanziamento si impegneranno a:

  • gestire i livelli occupazionali attraverso accordi sindacali;
  • non approvare la distribuzione di dividendi o il riacquisto di azioni nel corso del 2020 per essa e per ogni altra impresa con sede in Italia che faccia parte del medesimo gruppo.
  • Sono state poi introdotte misure che richiedono all’impresa di impegnarsi a non delocalizzare le produzioni. Inoltre, risultano escluse dall’ammissione alla garanzia le società che controllano direttamente o indirettamente una società residente in un Paese non cooperativo a fini fiscali o che siano controllata da una società residente in un Paese o in un territorio non cooperativo a fini fiscali. 

Normativa specifica per le Midcap

Dal 1 marzo 2021 tutte le socità cosiddette Midcap, ossia imprese con dipendenti tra i 250 e i 499, potranno accedere alle garanzie statali esclusivamente tramite SACE, ma con le stesse condizioni agevolate precedentemente offerte dal Fondo garanzia PMI:

  • garanzie gratuite per un importo massimo garantito fino a 5 milioni di euro;
  • copertura del 90%;
  • nessun obbligo per l’impresa beneficiaria di gestire i livelli occupazionali attraverso accordi sindacali; resta, tuttavia, il divieto per l’impresa beneficiaria di distribuire dividendi o riacquistare azioni.

Dal 1 luglio 2021 potranno continuare ad accedere alle garanzie SACE con una percentuale di copertura fino all’80% dell’importo del finanziamento, rilasciata a condizioni di mercato.

Simulatore

Per ottenere una prima indicazione dell’importo massimo del finanziamento garantito da SACE, la stessa mette a disposizione un simulatore.

Contatti

Per maggiori informazioni, per un supporto nel dialogo con gli stakeholder finanziari, per un confronto sulla stima delle esigenze di liquidità, sulla costruzione di business plan, sugli incentivi disponibili vi invitiamo a contattare l’Area Credito e Finanza (fin@assolombarda.it; tel. 02.58370704).

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Credito e Finanza 0258370704 fin@assolombarda.it

Argomenti

Naviga per tag e trova più velocemente quello che stai cercando

Appuntamenti
Scadenze
Aprile 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Maggio 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Giugno 2021
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •