Emissioni in atmosfera - Linee di indirizzo a seguito della modifica di classificazione della Formaldeide - Regione Lombardia

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Ambiente

02 58370204

Assolombarda ricorda le tempistiche per l'adeguamento autorizzativo a seguito della modifica di classificazione della formaldeide entrata in vigore nel 2016

Dal 1° gennaio 2016 è mutata la classificazione della Formaldeide da "sospetta cancerogena" a "cancerogena 1/B" con indicazione di pericolo H350H350i. In questo contesto sono cambiati i limiti alle emissioni per questo parametro e le autorizzazioni in essere, dovranno essere adeguate nei modi e nei tempi qui di seguito definiti:

Attività ordinarie di cui all'art. 269 del D. Lgs. 152/06

Per queste attività varranno i seguenti criteri:

  • nel caso esistano documenti di riferimento comunitario (es. BAT Conclusions) che disciplinano l'impiego e l'emissione di Formaldeide, si applicheranno i limiti in essi individuati; 
  • in caso contrario, si applicherà il limite di 5 mg/Nmc.

In questi casi ci si dovrà adeguare ai nuovi limiti entro il 1° gennaio 2020 (4 anni dall'entrata in vigore della nuova classificazione) e presentare entro la stessa data una comunicazione di modifica non sostanziale.

Attività in deroga  di cui all'art. 272, commi 2 e 3 del D. Lgs. 152/06

I regimi semplificati non sono più ammessi nel caso in cui vi siano emissioni di sostanze cancerogene, tossiche per la riproduzione, mutagene o di sostanze di tossicità e cumulabilità elevata, ovvero si utilizzino preparati o sostanze classificati come cancerogeni, mutageni o tossici per la riproduzione, pertanto le attività che emettono o utilizzano la Formaldeide, non possono più avvalersi delle Autorizzazioni in Via Generale e per essere autorizzati devono presentare domanda in regime "ordinario" di cui all'art. 269 (oggi assorbita dal procedimento AUA).

Attività scarsamente rilevanti di cui all'art. 272, comma 1 del D. Lgs. 152/06

L'uso di sostanze cancerogene, come la formaldeide, esclude la possibilità di aderire alle attività scarsamente rilevanti tranne per la lettera jj) ossia laboratori di analisi e ricerca, impianti pilota per prove, ricerche, sperimentazioni, individuazione di prototipi dove è ammesso a seguito delle modifiche di cui al D.Lgs 183/2017. 

Ricordiamo che l'adesione a questo regime autorizzativo per le attività elencate dalla norma non prevede più la comunicazione agli enti.

Contatti

Ulteriori informazioni possono essere richieste a:

  • Giuseppe Spina, tel. 0393638.262 (Monza).
  • Alfredo Parodi, tel. 0258370.424;
  • Vincenzo Mauro, tel. 0258370.483;
  • Ruggiero Colonna Romano, tel. 0258370.344;

Azioni sul documento

Telefono Email
Ambiente 0258370204 amb@assolombarda.it

Appuntamenti
Scadenze
Dicembre 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Gennaio 2020
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Febbraio 2020
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •