PNRR - SIMEST: finanziamenti e contributi a fondo perduto per internazionalizzazione e digitalizzazione

Resta aperto lo sportello per la presentazione dei progetti, sino all'esaurimento dei fondi disponibili. È quindi ancora possibile presentare richiesta di contributo.

Lo sportello PNRR - SIMEST è completamente diverso dai precedenti bandi SIMEST e prevede tre interventi:

1. Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI con vocazione internazionale;
2. Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in paesi esteri;
3. Partecipazione a fiere e mostre internazionali, anche in Italia, e missioni di sistema.

Di seguito le caratteristiche comuni di tutte e tre gli interventi e, per gli associati Assolombarda, il dettaglio delle spese ammissibili e le modalità e consigli per la presentazione delle domande

Soggetti ammissibili

Solo PMI con forma di società di capitali da almeno due esercizi con due bilanci relativi a due esercizi completi depositati presso il registro imprese. Per l'intervento 3 è sufficiente aver depositato un bilancio relativo a un esercizio completo. Inoltre:

  • Intervento 1: fatturato estero la cui media degli ultimi due esercizi sia almeno il 20% del fatturato aziendale totale, oppure pari ad almeno il 10% del fatturato dell'ultimo esercizio;
  • Interventi 2 e 3: per almeno il 50% avere un fatturato derivante dalla produzione di beni e servizi in Italia, oppure commercializzare prodotti con il marchio Italiano, anche se prodotti all'estero. 

Agevolazione

L'agevolazione è un finanziamento agevolato per il 75% della spese ammissibili al tasso del 0,055% annuo e un contributo a fondo perduto per il restante 25%.
Sulla quota di finanziamento è possibile richiedere l'assenza di garanzie, e il finanziamento non è segnalato in Centrale Rischi. Il fondo perduto è al 40% se l'azienda ha sede operativa in: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

SIMEST ha la facoltà di richiedere comunque una garanzia sulla base della classe di scoring in cui l'azienda è inserita. Con Bancopass è possibile calcolare la propria classe di scoring.

Il beneficio del finanziamento e dell'assenza di garanzia è vincolato al plafond de minimis, il contributo a fondo perduto al Quadro Temporaneo, sezione 3.1.

L'agevolazione ha i seguenti limiti:

  • Intervento 1: il valore minore tra 300.000 euro e il 25% dei ricavi medi degli ultimi due bilanci approvati e depositati;
  • Intervento 2il valore minore tra 300.000 euro e il 15% dei ricavi medi degli ultimi due bilanci approvati e depositati;
  • Intervento 3il valore minore tra 150.000 euro e il 15% dei ricavi dell'ultimo bilancio approvato e depositato.

Il contributo verrà erogato in due tranche: il 50% a titolo di anticipo e il 50% come saldo. Tutti i flussi dovranno appoggiarsi su un conto corrente dedicato.

Contenuto riservato agli associati. Accedi

Azioni sul documento

Telefono Email
Area Credito e Finanza 0258370704 fin@assolombarda.it
Area Internazionalizzazione e Commercio Estero 0258370824 assolombardaestero@assolombarda.it