Sismabonus: un'opportunità per le imprese - Incontro 25 settembre

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Immobili, urbanistica e territorio

02 58370398

I benefici fiscali e gli interventi per la riduzione del rischio sismico degli edifici produttivi.

Cos'è il sismabonus e come funziona

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato il decreto e le linee guida per la classificazione del rischio sismico nelle costruzioni. Tale decreto, efficace dal 1° marzo 2017, rende attuativo il sismabonus, ossia la detrazione fiscale differenziata in base al grado di sicurezza sismica conseguito attraverso interventi mirati sugli edifici. 

Rispetto alle ristrutturazioni antisismiche senza variazione di classe (con detrazioni al 50%), le detrazioni per la prevenzione sismica aumentano notevolmente qualora si migliori l’edificio di una o due classi di rischio sismico.

Per immobili adibiti ad attività produttive le detrazioni sono pari al 70% se l'edificio migliora di 1 classe di rischio o all'80% se l'edificio migliora di 2 o più classi di rischio e previa determinazione di classe sismica.

L'ammontare delle spese detraibili non può superare i 96.000 euro.

Novità 2017

La legge di Stabilità 2017 ha previsto misure rafforzate per il sismabonus:

  • estensione anche alla zona sismica 3, di cui gran parte della Regione Lombardia fa parte (si veda mappa);
  • stabilizzazione per 5 anni tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021;
  • detrazioni in 5 anni (anziché 10); 
  • detrazioni premianti maggiore è l'efficacia dell'intervento;


Come ottenere il beneficio fiscale

  1. il proprietario che intende accedere al beneficio, incarica un professionista della valutazione della classe di rischio e della predisposizione del progetto di intervento;
  2. il professionista, architetto o ingegnere, individua la classe di rischio della costruzione nello stato di fatto prima dell’intervento;
  3. il professionista progetta l’intervento di riduzione del rischio sismico e determina la classe di rischio della costruzione a seguito del completamento dell’intervento;
  4. il professionista assevera i valori delle classi di rischio e l’efficacia dell’intervento;
  5. il proprietario può procedere ai primi pagamenti delle fatture ricevute;
  6. il direttore dei lavori e il collaudatore statico attestano al termine dell’intervento la conformità come da progetto.

Incontro informativo

Il 25 settembre ore 9.30 Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza terrà un incontro informativo in cui spiegherà come è possibile intervenire sugli immobili produttivi e di quali detrazioni fiscali è possibile avvalersi.

Per ulteriori informazioni e per iscriversi all'incontro vi invitiamo a visitare la pagina dell'appuntamento cliccando qui.

Contatti 

Per gli aspetti tecnici è possibile contattare:

Valeria Lupatini, tel. 02 58370.269, e-mail  

Giulia Scalise, tel. 039 3638.294, e-mail 

Per gli aspetti fiscali è possibile contattare:

Carmen Giugno, tel. 02 58370396, e-mail 

Per informazioni su finanziamenti e incentivi è possibile contattare:

Pierluigi Bertolini, tel 02 58370703, e-mail

Silvia Mangiameli, tel 02 58370660, e-mail

 

 

Appuntamenti
Scadenze
Giugno 2018
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Luglio 2018
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Agosto 2018
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •