Per fornire i nostri servizi, su questo sito utilizziamo cookie tecnici, nostri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Login
Non sei registrato?
Registrati Subito
Fisco

Fisco

Hai bisogno di un aiuto per un problema fiscale? In Assolombarda puoi ottenere supporto, formazione e aggiornamento su tutte le novità fiscali. Puoi trovare strumenti per risparmiare tempo e avere un dialogo diretto con l’Amministrazione Finanziaria, attraverso desk dedicati. Contatti: Milano tel. 0258370308, e-mail fisc@assolombarda.it - Monza tel. 0393638222, e-mail: presidiomonza@assolombarda.it.

Start up innovative, al via la costituzione on line senza notaio

È finalmente approdato in Gazzetta Ufficiale il decreto che disciplina la costituzione delle start up innovative in modalità digitale, senza l’intervento del notaio.

Il Ministero dello Sviluppo economico1 ha dettato le regole che consentono alle start up innovative2 di costituirsi sotto forma di srl ordinaria mediante una procedura telematica, senza la necessità di rivolgersi ad un notaio.

In sostanza l’atto costitutivo e lo statuto, ove disgiunto, possono essere redatti in formato elettronico, utilizzando il modello standard del Ministero, e sottoscritti dai soci con firma digitale3. Il procedimento di sottoscrizione deve concludersi entro 10 giorni dalla prima sottoscrizione.

Il documento informatico standard (contenente l’atto costitutivo e lo statuto ove disgiunto), entro 20 giorni dall’ultima sottoscrizione,  deve essere trasmesso al competente Registro delle imprese. L'ufficio camerale, effettuate le opportune verifiche sui requisiti richiesti4, provvede ad iscrivere provvisoriamente la società nella sezione ordinaria per poi procedere all’iscrizione nella sezione speciale delle start up innovative.

Resta ferma la possibilità di costituire start up innovative mediante atto pubblico notarile.

Note

1. Decreto 17 febbraio 2016 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 56 dell’8 marzo 2016. La possibilità di costituire start up innovative online è stata introdotta con l’art. 4, comma 10 bis,  del D.L. n. 3 del 24 gennaio 2015, più comunemente noto come “Decreto Investment Compact”.

2. Come definite dall'art. 25 del D.L. n. 179 del 18 ottobre 2012.

3. Art. 24,  D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 (cosiddetto “Codice dell'amministrazione digitale”).

4. Il Registro delle imprese, sostanzialmente, verifica la conformità dell’atto costitutivo al modello standard, la validità delle sottoscrizioni e la liceità, possibilità e determinabilità dell’oggetto sociale che, come previsto dal D.L. 179/2012, deve concernere lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotto o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.

Contatti

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti al Settore Fisco e Diritto d'Impresa, tel. 0258370267/308, fax 0258370334, e-mail fisc@assolombarda.it

Accedi per continuare a leggere
archiviato sotto: , ,