Domande & Risposte

Chiamaci subito.

Ti risponderanno i nostri esperti Assolombarda e Confindustria

0258370420

1 Quali sono le scadenze previste per il versamento dei contributi associativi per il 2017?

Per il corrente anno le scadenze per il versamento dei contributi associativi sono le seguenti:

  • la 1' RATA (acconto), pari al 50% del contributo associativo richiesto per l'anno precedente  entro il 28 febbraio 2017.
  • la 2' RATA (saldo) entro il 31 luglio 2017.
2 Il contributo associativo dev'essere pagato in un'unica soluzione o può essere rateizzato?

Il contributo dev’essere corrisposto in due rate, con le seguenti scadenze che vi invitiamo a rispettare:


1' RATA (acconto) pari al 50% del contributo associativo richiesto per l’anno precedente entro il mese di febbraio;

2' RATA (saldo) entro il mese di luglio;

3 Nel corrente anno la retribuzione media effettiva di un'impresa è stata inferiore alla "retribuzione media di riferimento" utilizzata da Assolombarda per il settore al quale l'impresa appartiene.

Se nell'anno in corso  la retribuzione effettiva di un’impresa è stata inferiore alla “retribuzione media di riferimento” utilizzata da Assolombarda, si può chiedere il calcolo del contributo associativo in base alla retribuzione media effettiva dell’azienda. Per farlo, ci si può rivolgere all'Area Amministrazione e Finanza  (tel.0258370.286/365, e-mail aggiornamento@assolombarda.it indirizzo uffici: Via Pantano 9, 20122  Milano), alla quale si dovrà presentare copia dei modelli DM10/2 INPS o UNIEMENS dell’anno precedente.

4 A chi ci si può rivolgere per avere informazioni e chiarimenti sui contributi associativi?

Per avere informazioni e chiarimenti sui contributi associativi si può rivolgere all'Area Amministrazione e Finanza (tel.0258370.286/365, e-mail aggiornamento@assolombarda.it indirizzo uffici: Via Pantano 9, 20122  Milano)

5 Cosa succede se un'azienda non segnala ad Assolombarda il numero aggiornato degli addetti alle proprie dipendenze presentando copia del modello DM10/2 INPS o UNIEMENS entro il 30 aprile?

Alle imprese che non avranno segnalato il numero aggiornato degli addetti alle dipendenze presentando ad Assolombarda copia del modello DM10/2 INPS o UNIEMENS entro il 30 aprile, il numero dei dipendenti sarà aumentato del 10% rispetto all'ultimo dato di cui dispone l'Associazione.

6 E' obbligatorio segnalare ad Assolombarda il numero aggiornato degli addetti alle dipendenze della propria impresa associata? Se si, in quale modo ed entro quale termine?

Sì, segnalare ad Assolombarda il numero aggiornato degli addetti alle dipendenze delle imprese associate è obbligatorio. In particolare, è obbligatorio presentare copia del modello UNIEMENS entro il 30 aprile di ogni anno. L’aggiornamento così segnalato sarà relativo alla situazione al 31 gennaio dell’anno in corso e varrà per il calcolo del contributo associativo.

7 Quali sono le modalità per il versamento dei contributi associativi?
  • Tramite bonifico bancario;
  • Tramite S.D.D. (Sepa Direct Debit), solo per le aziende che abbiano già presentato alla propria banca l'apposito modulo;
  • Presso la propria banca utilizzando il bollettino freccia/MAV
8 Uso dell'emblema e del logo di Confindustria - Aggiornamento 2017

Le imprese associate possono esporre l’emblema e il logo di Confindustria sulla propria carta intestata e sul proprio sito Internet se rispettano le seguenti condizioni:

  • l'emblema e il logo di Confindustria possono essere esposti sulla carta intestata, su altri supporti (targhe, o in occasione di manifestazioni fieristiche, su stand espositivi) e sul sito Internet dell'impresa solo per esplicitare l’appartenenza dell’azienda al sistema confederale;
  • l'uso dell'emblema e del logo di Confindustria a fini commerciali e di business, sia direttamente che indirettamente, è vietato;
  • quando esposto, l'emblema di Confindustria deve essere sempre seguito dalla dizione "aderente al Sistema Confederale" o "aderente ad Assolombarda".

Assolombarda applica sanzioni organizzative alle imprese associate che non rispettano queste condizioni o che fanno un uso indebito del logo di Confindustria. Le sanzioni possono arrivare all'espulsione dell'impresa dall'Associazione.

Le imprese associate interessate a esporre l’emblema e il logo di Confindustria devono richiederne l’autorizzazione preventiva al Settore Organizzazione Marketing Sviluppo Rapporti Associativi e Coordinamento Servizi alle Imprese, che fornirà anche i relativi fac-simili.

Contatti:

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a Stefania Villa,  Settore Organizzazione Marketing Sviluppo Rapporti  Associativi e Coordinamento Servizi alle Imprese, tel. 0258370.747, e-mail stefania.villa@assolombarda.it.

9 Nel corrente anno la retribuzione media effettiva di un'impresa è stata inferiore alla "retribuzione media di riferimento" utilizzata da Assolombarda per il settore al quale l'impresa appartiene.

Se nell'anno in corso  la retribuzione effettiva di un’impresa è stata inferiore alla “retribuzione media di riferimento” utilizzata da Assolombarda, si può chiedere il calcolo del contributo associativo in base alla retribuzione media effettiva dell’azienda. Per farlo, ci si può rivolgere all'Area Marketing, Sviluppo Associativo e Coordinamento Servizi alle Imprese (tel.0258370.286/365, e-mail aggiornamento@assolombarda.it indirizzo uffici: Via Pantano 9, 20122  Milano), alla quale si dovrà presentare copia dei modelli DM10/2 INPS o UNIEMENS dell’anno precedente.

10 Quali sono le scadenze previste per il versamento dei contributi associativi per il 2016?

Per il corrente anno le scadenze per il versamento dei contributi associativi sono le seguenti:

  • la 1' RATA (acconto), pari al 50% del contributo associativo richiesto per l'anno precedente  entro il 28 febbraio 2016.
  • la 2' RATA (saldo) entro il 31 luglio 2016.
11 Quali sono le modalità per il versamento dei contributi associativi?
  • Tramite bonifico bancario;
  • Tramite S.D.D. (Sepa Direct Debit), solo per le aziende che abbiano già presentato alla propria banca l'apposito modulo;
  • Presso la propria banca utilizzando il bollettino freccia.
12 E' obbligatorio segnalare ad Assolombarda il numero aggiornato degli addetti alle dipendenze della propria impresa associata? Se si, in quale modo ed entro quale termine?

Sì, segnalare ad Assolombarda il numero aggiornato degli addetti alle dipendenze delle imprese associate è obbligatorio. In particolare, è obbligatorio presentare copia del modello UNIEMENS entro il 30 aprile di ogni anno. L’aggiornamento così segnalato sarà relativo alla situazione al 31 gennaio dell’anno in corso e varrà per il calcolo del contributo associativo.

13 Il contributo associativo dev'essere pagato in un'unica soluzione o può essere rateizzato?

Il contributo dev’essere corrisposto in due rate, con le seguenti scadenze che vi invitiamo a rispettare:


1' RATA (acconto) pari al 50% del contributo associativo richiesto per l’anno precedente entro il mese di febbraio;

2' RATA (saldo) entro il mese di luglio;

14 Cosa succede se un'azienda non segnala ad Assolombarda il numero aggiornato degli addetti alle proprie dipendenze presentando copia del modello DM10/2 INPS o UNIEMENS entro il 30 aprile?

Alle imprese che non avranno segnalato il numero aggiornato degli addetti alle dipendenze presentando ad Assolombarda copia del modello DM10/2 INPS o UNIEMENS entro il 30 aprile, il numero dei dipendenti sarà aumentato del 10% rispetto all'ultimo dato di cui dispone l'Associazione.

15 A chi ci si può rivolgere per avere informazioni e chiarimenti sui contributi associativi?

Per avere informazioni e chiarimenti sui contributi associativi si può rivolgere all'Area Marketing, Sviluppo Associativo e Coordinamento Servizi alle Imprese (tel.0258370.286/365, e-mail aggiornamento@assolombarda.it indirizzo uffici: Via Pantano 9, 20122  Milano)

16 Uso dell'emblema e del logo di Confindustria - Aggiornamento 2016

Le imprese associate possono esporre l’emblema e il logo di Confindustria sulla propria carta intestata e sul proprio sito Internet se rispettano le seguenti condizioni:

  • l'emblema e il logo di Confindustria possono essere esposti sulla carta intestata, su altri supporti (targhe, o in occasione di manifestazioni fieristiche, su stand espositivi) e sul sito Internet dell'impresa solo per esplicitare l’appartenenza dell’azienda al sistema confederale;
  • l'uso dell'emblema e del logo di Confindustria a fini commerciali e di business, sia direttamente che indirettamente, è vietato;
  • quando esposto, l'emblema di Confindustria deve essere sempre seguito dalla dizione "aderente al Sistema Confederale" o "aderente ad Assolombarda".

Assolombarda applica sanzioni organizzative alle imprese associate che non rispettano queste condizioni o che fanno un uso indebito del logo di Confindustria. Le sanzioni possono arrivare all'espulsione dell'impresa dall'Associazione.

Le imprese associate interessate a esporre l’emblema e il logo di Confindustria devono richiederne l’autorizzazione preventiva all'Area  Marketing, Sviluppo Associativo e Coordinamento Servizi alle Imprese, che fornirà anche i relativi fac-simili.

Contatti:

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a Stefania Villa, Area Marketing, Sviluppo Associativo e Coordinamento Servizi alle Imprese, tel. 0258370.747, e-mail stefania.villa@assolombarda.it.

Appuntamenti
Scadenze
Gennaio 2018
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Febbraio 2018
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Marzo 2018
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •