Chi siamo

La nostra avventura aziendale inizia nel 1952 nella Milano del dopoguerra, come piccola officina vetraria.

Nel 1956 otteniamo il nostro primo progetto museale, legato alla realizzazione delle vetrine del Museo degli Strumenti Musicali di Milano.

Da quel momento inizia la scalata al riconoscimento internazionale, mettendo a punto non più semplici vetrine, ma sofisticate macchine studiate per offrire alle opere d’arte le migliori garanzie di conservazione e proteggerle dalle variazioni di umidità e temperatura.

Oggi, nuovi e prestigiosi progetti ci impegnano nei cinque continenti, come la collaborazione con alcuni tra i più importanti musei, tra cui il Louvre, il British Museum e il Museum of Fine Arts di Boston. Goppion ha sede a Trezzano sul Naviglio e una branch, la Goppion Museum Workshop inc, con sede negli USA.

Goppion 1Che cosa facciamo

Siamo specializzati in allestimenti museali. In particolare, realizziamo vetrine a tavolo, a cassa di vetro e con apertura ad anta. Inoltre produciamo cassettiere, sia orizzontali che verticali, e teche retrocornici per dipinti. 

Nella sede centrale di Goppion si sviluppa il processo di engineering design delle costruzioni, vengono individuati e coordinati i fornitori più qualificati per ogni progetto e si svolgono le attività di prototipizzazione, premontaggio e collaudo.

Lavoriamo in sinergia con il personale del museo e con il progettista incaricato, garantendo grande adattabilità, flessibilità e dinamismo, caratteristiche indispensabili in questo campo, dove la specificità di ogni istituzione determina la particolarità dei singoli progetti e favorisce l'esplorazione di soluzioni innovative.

Le vetrine Goppion sono sintesi di funzionalità ed eleganza: linee pure dietro le quali trovano posto i meccanismi utili al loro funzionamento.

Goppion 2Il segreto del nostro successo

Fin dal primo progetto l’azienda è orientata all’innovazione.

Non abbiamo mai smesso di studiare sempre migliori soluzioni museotecniche, proponendo nuovi meccanismi e nuove funzioni.

Per essere sempre all’avanguardia abbiamo costruito il Laboratorio Museotecnico, Centro Studi e Ricerche della Goppion, che alimenta il processo continuo di ricerca, sperimentazione ed innovazione che spazia dal design del prodotto, alla sua efficienza e funzionalità, ai materiali e alle tecnologie.

Tutto ciò senza sacrificare il patrimonio di capacità e di conoscenze tipiche del metodo artigiano che da sempre caratterizza l’attività.

Goppion 3Forse non tutti sanno che…

Nelle vetrine Goppion sono stati o sono conservati ed esposti i Gioielli della Corona d’Inghilterra, la Gioconda, l’Uomo Vitruviano, il Codice Atlantico, il Codice Leicester, i Rotoli del Mar Morto, diverse copie della Magna Charta, due dei tre originali della Costituzione Italiana, il documento di fondazione della Croce Rossa Internazionale, la prima banconota emessa in Australia, il Messia di Stradivari, il cavallo di Napoleone e … la storia non è ancora finita.

A breve altre sorprese.

Noi e l’Associazione

Siamo associati dal 2000 e facciamo parte del Gruppo Chimici.

PICCOLA IMPRESA
Scopri i servizi dedicati a te!

 

Azioni sul documento

Per saperne di più